Vestirsi al buio: Serena Van Der Woodsen in Gossip Girl*

Vestire uno show in cui sono tutti ricchissimi e bellissimi non è facile.
Anzi, deve essere proprio difficile, gestire tutte quelle borse costose, accessori da cassaforte, abiti da mezzo stipendio (normale) e attrici ventenni che non hanno alcun difetto.
DEVE esserlo.
Altrimenti non si spiega perché quella poveraccia di Blake Lively nella vita vera sia testimonial di Chanel, mentre nella serie sembra una che vomita brillantini e borchie.
Si dice che il suo stile sia ispirato a Kate Moss e al suo gusto rock e boho-chic. Vorrei capire CHI lo dice. Perché Kate Moss probabilmente ha di meglio da fare, se no mi aspetto da un momento all’altro che  attraversi l’Atlantico per strapparle di dosso gli stivali e le borse Mulberry, alla nostra Miss VDW.

Il personaggio vorrebbe essere rock e boho-chic, meno rigida nelle convenzioni di Blair, ma con un gusto attento e sicuro: purtroppo non appena Serena ha finito la scuola (e per fortuna avevano la divisa) abbandonando jeans e blazer, è iniziata la festa del MA TI SEI VESTITA AL BUIO.

Perché c’è un limite a tutto. Soprattutto alla quantità di paillettes. Di giorno.

Per dire, pure sul pigiama (WTF)

per non parlare degli abiti, per cui non c’è via di mezzo tra il costume da pattinaggio artistico e il “body-con”

Vorrei concludere con questo: tra la maglietta usata come vestito e la calza velata di giorno, si commenta da sola:

*Oltre a Serena la serie contiene una serie di altri obbrobri, ma per fortuna Jenny e Vanessa sono – per il momento – sparite dal cast.

4 thoughts on “Vestirsi al buio: Serena Van Der Woodsen in Gossip Girl*”

  1. Di nuovo. Di nuovo sembri non capire che lo stile italiano fa letteralmente schifo e quello degli USA è magnifico. Hai idea di quanti soldi ha ( dovrebbe avere) Serena Van Der Woodsen nella serie? E’ una ragazza ricca, è una ragazza seguita dai giornalisti, non è di certo Vanessa! Lei si veste alla moda, ma non la moda di adolescenti come lei, ma la moda di adolescenti che si possono permettere vestiti costosi al massimo del massimo, e possono permettersi di girare con luccichii ovunque, perchè Blair e Serena sono così: Luccicanti. Io ho 18 anni, e non so quanti tu ne abbia, ma a quanto pare lavori nel mondo della moda, anche se sembra tu sia più un’aspirante. Cmq nel caso volessi controbbare puoi scrivermi alla Mail cristinarossi03@gmail.com

    Io giusto per chiarire, all’infuori della scuola metto sempre e solo i tacchi: jeffrey per esempio. Tacco dal 12 in su. Perchè lo faccio? Perchè mi sento superiore a quelle smorfiose spocchiose ragazzette dei giorni d’oggi che considerano le “nike” i “leggins con le nike” e i” maglioni” moda. Anzi lo stile italiano è vergognoso. Gli stessi giovani italiani sono vergognosi. Non hanno un minimo di stile. Un minimo.

  2. Sono perfettamente daccordo con te… più volte sul mio blog ho scritto che Serena, ogni volta che si veste, sembra voglia mettere addosso tutto cià che ha nell’armadio, per paura che poi non possa sfoggiarlo in altra occasione. E’ spesso eccessiva, e non solo con le paillettes…

tu che ne pensi?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s