Vestirsi al buio: Alex/Alexandra Udinov in Nikita

Torna la vostra rubrica preferita! Oggi parliamo di Nikita, che è abbastanza un guilty pleasure, lo ammetto subito, e sicuro non ha lo stesso seguito di Gossip Girl. Non è certo una serie strepitosa né per recitazione (ehm) né per originalità (perdonaci tutti, Luc Besson), ma ha quel giusto livello di ragazze che picchiano gli uomini e azione che la rende sopportabile. E soprattutto, mi mancava Alias.
Per essere una serie la cui tagline della prima stagione è “Looks do kill”, però, non è che la costumista Barbara Somerville brilli di luce propria; tutti i personaggi sono fin troppo stereotipati: abbiamo Nikita la spia ribelle, che alterna abiti elegantissimi, leggings di pelle e tutine aderenti; il figo vestito da figo, l’hacker vestito da hacker, il capo nemico vestito da capo nemico, eccetera. Tranne l’inspiegabile Alex, infiltrata nella divisione da Nikita e sua alleata dall’interno.

Le prime volte che vediamo Alex, flashback esclusi, è in divisa da recluta della Divisione, quindi in tuta e abbigliamento tecnico da allenamento da agente segreto:

Mi piace questo abbinamento perché è in tono con la palette di colori che caratterizza il quartier generale della division, freddo e austero (in cui l’unica che si fa notare è Amanda, l’indimenticabile mamma di Marissa), quindi riprende il grigio ma aggiungendo il bianco che illumina gli attori facendo un po’ di contrasto con lo sfondo.

Con il tempo Alex riesce a diventare agente operativo, dopo un duro addestramento di lotta, sopravvivenza, resistenza alla tortura, e diverse lezioni da parte di Amanda negli argomenti “stile e seduzione”.
L’ufficio di Amanda all’interno del quartier generale della Divisione, per la cronaca, è questa roba qui:

Alex viene rispedita nel mondo esterno in attesa di ordini, e nel frattempo fornita di stipendio, appartamento, e nuovo guardaroba:

Infatti, con tutto quel training, e avendo a disposizione tutti quegli abitini e tacchi 12, oltre che, evidentemente, un parrucchiere disponibile 24/7 – finito l’addestramento mai più con la coda! – lei come si veste? Così:

Quello che abbiamo scoperto nel frattempo è che l’ex-tossicodipendente Alex è in realtà Alexandra Udinov, unica superstite di una delle famiglie di industriali più ricche e potenti della Russia. Quindi, nella sua ritrovata dignità interiore di potenzialmente ricchissima e importantissima erede di impero economico di famiglia, adotta subito un look da immigrata dell’est sulla strada.

Ora io capisco che l’attrice, Lyndsy Fonseca, il cui ruolo più memorabile finora è stare seduta su un divano, sembri più alta e più magra indossando cose strette e corte, ma possibile che non ci sia un modo per farla sembrare un po’ più decente? Perché quest’accanimento sui gilet e giubbotti senza maniche? Così sembra solo una che vuole imitare il look di Nikita senza averci capito niente. O, in alternativa, una quarantenne.

Il look giacchina doppiopetto del mercato e basco è uno dei miei preferiti, che riassume il look vorrei ma non posso e che purtroppo condanna la giovane Alex al LOL definitivo.

Purtroppo non ho trovato altri esempi di quest’accoppiata vincente, né immagini migliori di questa.

Che ne pensate? Seguite Nikita? Vi siete mai distratti anche voi pensando Alex,”ma come ti vesti?”

immagini © (C) Warner Bros WW TV/CW Network

4 thoughts on “Vestirsi al buio: Alex/Alexandra Udinov in Nikita”

  1. io continuo a seguirla più che altro per abitudine, la mia impressione è che erano così pronti al non-rinnovo che poi non sapevano dove andare a parare. però le scene d’azione sono sempre così surreali che fanno il giro e diventano divertenti

    1. hai ragione :)
      comunque tra gli outfit improponibili migliori ci sono anche quelli di quando lei si immagina di essere a capo dell’azienda del padre…. tanto mafia russa XD

tu che ne pensi?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s