Vestirsi al buio: wait I can’t even

Ed Westwick, il tuo Chuck Bass è un filo sopra le righe ma era elegante anche quando nelle intenzioni doveva avere sedici anni e stava al mondo vestito come un gangster anni 40, però non esageriamo.

No comment.

Advertisements

Vestirsi al buio: Serena Van Der Woodsen in Gossip Girl*

Vestire uno show in cui sono tutti ricchissimi e bellissimi non è facile.
Anzi, deve essere proprio difficile, gestire tutte quelle borse costose, accessori da cassaforte, abiti da mezzo stipendio (normale) e attrici ventenni che non hanno alcun difetto.
DEVE esserlo.
Altrimenti non si spiega perché quella poveraccia di Blake Lively nella vita vera sia testimonial di Chanel, mentre nella serie sembra una che vomita brillantini e borchie.
Si dice che il suo stile sia ispirato a Kate Moss e al suo gusto rock e boho-chic. Vorrei capire CHI lo dice. Perché Kate Moss probabilmente ha di meglio da fare, se no mi aspetto da un momento all’altro che  attraversi l’Atlantico per strapparle di dosso gli stivali e le borse Mulberry, alla nostra Miss VDW.

Il personaggio vorrebbe essere rock e boho-chic, meno rigida nelle convenzioni di Blair, ma con un gusto attento e sicuro: purtroppo non appena Serena ha finito la scuola (e per fortuna avevano la divisa) abbandonando jeans e blazer, è iniziata la festa del MA TI SEI VESTITA AL BUIO.

continua a leggere