Macbeth

Ha un’aria da western, la Scozia in cui Justin Kurzel ambienta questa versione di Macbeth, una fredda terra di confine, selvaggia e povera. Un cielo color nebbia e i toni spenti del paesaggio stabiliscono il clima, e Jacqueline Durran realizza i costumi severi che rendono ancora più spettrale e gelida la tragedia di Macbeth e signora.

Continue reading “Macbeth”

Romeo+Juliet, era il 1996

Era il lontano 1997, quelli della mia età andavano ancora a scuola, un posto dove per insegnare Shakespeare si faceva vedere Zeffirelli (la mia professoressa invece ci portava a vedere Ferdinando Bruni, ma questa è un’altra storia), e Leonardo DiCaprio doveva ancora imbarcarsi sul Titanic, Claire Danes doveva ancora diventare pazza precisa (cit.) e quell’altro non aveva ancora iniziato a gridare WALT fracassandoci l’anima. Io ascoltavo i Radiohead, sono andata al cinema senza sapere nulla di Baz Luhrmann, sono uscita dal cinema che avevo deciso che volevo lavorare nel cinema.

Prima che diciate qualsiasi cosa, non paragonerò questo Romeo + Juliet al Romeo e Giulietta di Zeffirelli. Non ce n’è motivo. Sono due cose diverse. Fine dell’argomento Zeffirelli. Vi giuro. Quindi quando adesso dirò che BAZ LUHRMANN E’ UN GENIO non scrivetemi nei commenti “si ma Zeffirelli”.

BAZ LUHRMANN E’ UN GENIO.

Continua a leggere

Anonymous (non gli hackers, il film)

Anonymous, di Roland Emmerich, è un film di cui avrei fatto volentieri a meno. Neppure Vanessa Redgrave, una che è cresciuta a pane e teatro elisabettiano, riesce a farmelo piacere. Intanto parte dal presupposto che Shakespeare fosse un impostore, e a Shakespeare siamo tutti affezionati, quindi questo film già è antipatico a prescindere; in più l’idea che fosse un triste nobile ex-amante della Regina Elisabetta, e non un poveraccio, riesce nell’intento impossibile di farci rimpiangere Shakespeare in Love. Anche se l’interpretazione dello Shakespeare canaglia e cialtrone, attore con la panza e l’occhio vispo da birra, è più simpatica dello Shakespeare Joseph Fiennes, detto anche colui che ha lasciato tutto il talento a suo fratello (dai l’avete visto Flash Forward, maperpiacere).

Continua a leggere